Intensitometro

195? – Officina Osservatorio Astrofisico - Asiago
Ghisa, acciaio, alluminio
Dimensioni: L = 800 mm; P = 400 mm; H = 100 mm

 DESCRIZIONE

Lo strumento permetteva di tracciare i profili di intensità degli spettri su lastre fotografiche, mediante la curva caratteristica della lastra (ottenuta con lo spettrosensitometro). La lastra fotografica contenente lo spettro da misurare veniva proiettata alla base dello strumento e fatta scorrere lungo la direzione della lunghezza d'onda. Tramite il confronto con la curva caratteristica viene registrato su di un rullo scorrevole di carta il tracciato in intensità dello spettro in esame