Misuratore di lastre "GAERTNER"

1952; The Gaertner Scientific Corporation – Chigago (U.S.A.)

Ghisa, acciaio, vetro ottico
Dimensioni: L = 850 mm; P = 750 mm; H = 700 mm

DESCRIZIONE

Questo strumento permette di misurare con estrema precisione (0.001 mm) la posizione e la dimensione dei corpi celesti su di una lastra fotografica, lastra assicurata con delle pinze all’apposito pannello centrale. Un microscopio, che viene fatto scorrere girando la vite, serve a puntare gli oggetti sulla lastra: la posizione dell’oggetto sulla lastra e’ misurata tramite opportune scale che permettono di apprezzare la posizione relativa degli oggetti con una precisione di qualche millesimo di millimetro. Questa alta precisione e’ permessa da un sistema che fa sì che la chiocciola che trascina la vite scorra su una barra sagomata e tarata in modo da compensare l’errore progressivo della vite. L’errore periodico della vite e’ reso minimo avendo posto all’oculare del microscopio di puntamento un reticolo a due fili distanti tra loro di mezzo passo della vite. La misura della lastra avviene lungo una sola direzione, per misurare quindi le posizioni lungo entrambe le coordinate celesti e’ necessario ruotare la lastra di 90 gradi. La precisione della rotazione era di qualche secondo di grado.